Maurizio Geri – Musica di Insieme

Maurizio Geri – Musica di Insieme

www.toscanadjangofestival.com

Maurizio Geri, chitarrista, autore, cantante ha come fonti d’ispirazione la musica popolare toscana,  il  gipsy jazz e la canzone d’autore. Inizia la carriera collaborando con la cantante ricercatrice Caterina Bueno, in seguito al suo recupero del repertorio musicale tradizionale della Montagna Pistoiese, come componente del Collettivo Folcloristico Montano.

Suonando in varie formazioni ha partecipato a festival di tutta Europa, Australia e Nord America, come il Folkest di Udine, Festival Parthenay (Francia – 1996), il Clusone Jazz Festival (1997), l’Expo di Lisbona (1998), Festival Django Reinhardt di Samois (Francia 2000), Festival di Sant Chartier (Francia 2000), Festival d’Ete di Québec (Canada – 2000), Harrison Festival (Canada 2003), Festival di Port Fairy e Blue Mountains (Australia – 2007) ed ha inciso circa venti cd (vedi sotto discografia) sotto varie etichette.

Ha fatto parte del gruppo Banditaliana, formato nel 1992 da Riccardo Tesi che vede tra i membri anche Claudio Carboni (sax), e negli anni percussionisti come Ettore Bonafè,  Marco Fadda, Gigi Biolcati. Il gruppo prende spunto dalla tradizione popolare italiana, per sperimentare nuove soluzioni musicali a cavallo fra canzone d’autore, world music e composizioni originali.

Durante la sua attività ha avuto modo di confrontarsi con diverse realtà artistiche: colonne sonore, cinema, festival e produzioni originali e di collaborare con importanti personalità del mondo musicale (Daniele Sepe, Gabriele Mirabassi, Carlo Muratori, Jean-Marie Carlotti, Gian Maria Testa e Ginevra Di Marco) e culturale (Carlo Mazzacurati, Angelo Savelli).

Nel 1994 forma il gruppo Maurizio Geri Swingtet, composto, oltre allo stesso Geri, da Giacomo Tosti (fisarmonica), Luca Giovacchini (chitarra), Nico Gori (clarinetto) e Nicola Vernuccio (contrabbasso). Questo è uno dei primi gruppi, se non il primo in Italia, a prendere spunto dal repertorio Manouche, per interpretare brani originali e rivisitare compositori italiani.

E’ autore del metodo “La chitarra jazz-manouche” (ed.fingerpicking.net)  con Dario Napoli, Tolga During, Augusto Creni e Jacopo Martini.

Di prossima uscita il cd “Rencontre en Italia” che lo vede al fianco di Tchavolo Schmitt con  Federico Zaltron, Francesco Greppi, Pippi Dimonte e Marie Christine Brambilla.